fbpx

Febbraio 26, 2019

Quanto guadagnano gli youtuber: tutto quello che devi sapere

Uno dei termini più ricercati dai nuovi seguaci del mondo digitale è "Quanto guadagnano gli Youtuber".

Youtube è tra le piattaforme più amate al Mondo con oltre 1.8 miliardi di utenti attivi ed è il brand più amato dagli adolescenti nel 2019.

E gli Youtuber, ovvero coloro che creano contenuti su Youtube, iniziano ad avere numeri veramente importanti. Per fare un esempio, Pewdiepie ora conta 87.2 milioni di iscritti (più della popolazione Italiana) e Favij è arrivato a 5.1 milioni (1 italiano su 12 lo conosce).

Quindi diventare famosi su Youtube è diventato possibile. Ma quanto guadagnano gli youtuber, le celebrità del nuovo decennio?

Partiamo dal principio...

Come si guadagna su Youtube

quanto guadagnano gli youtuber , stime e analisi

Esistono diversi modi per guadagnare da Youtube, alcuni interni all'applicazione e altri esterni.

Google, in particolare, cita i seguenti:

  • Entrate pubblicitarie: gli youtuber guadagnano una percentuale della spesa pubblicitaria degli inserzionisti di riferimento quando un utente guarda l'annuncio (senza saltarlo);
  • Abbonamenti al canale: sopra i 30.000 iscritti, è possibile far pagare una quota fissa agli utenti del proprio canale per guadagnare mensilmente dal loro supporto;
  • Merchandising: sopra i 10.000 iscritti, si possono vendere magliette, cappelli e oggetti con il proprio logo sopra;
  • Superchat: durante le dirette video, i fan possono donare soldi per far apparire i propri messaggi in cima agli altri;
  • Youtube Premium: quando un utente abbonato al servizio per eliminare gli annunci di Google guarda il tuo video, ricevi una quota.

Ma gli Youtuber sono personalità pubbliche, e in quanto tali guadagnano anche attraverso altre tipologie di entrata non direttamente collegate a Youtube stessa.

Per fare alcuni esempi molto comuni nel panorama italiano, gli youtuber guadagnano anche da:

  • Programmi di affiliazione: quando qualcuno acquista su Amazon, Ebay, o altri negozi sponsorizzati lo youtuber ottiene una % sull'acquisto effettuato
  • Speaker: gli youtuber più famosi vengono pagati per partecipare come speaker ad eventi;
  • Libri, Film, Musica: contenuti multimediali legati al brand che possono essere venduti su piattaforme ad abbonamento mensile o come singolo oggetto;
  • Membership Premium: per ottenere dei contenuti esclusivi (esempio: patreon, siti personali, eccetera) a un prezzo mensile o annuale;
  • Partnership con i brand: guadagni diretti da collaborazioni con aziende

Le vie per guadagnare una volta che sei una personalità pubblica - in grado di influenzare le decisioni di mercato di milioni di persone - sono infinite.

Da questo puoi già capire che moltissimi Youtuber guadagnano MOLTO meno di quello che potrebbero guadagnare se fossero esperti nella piattaforma e nel personal branding.

Dal prossimo paragrafo andremo nel pratico, e gli esempi più importanti saranno sempre basati sul famoso Favij, lo youtuber italiano più famoso.

Vuoi iniziare con un canale Youtube? attento alle maggiori truffe sul guadagno online: articolo completo

Quanto guadagna ogni Youtuber in base al metodo di entrata

fonti di guadagno youtube

In questa sezione, cercherò di suddividere il tipo di entrata degli Youtuber e capire quanto di quello che fanno fatturare a Youtube va effettivamente nelle loro tasche.

entrate pubblicitarie di Youtube - revisione

ENTRATE PUBBLICITARIE

Youtube paga una percentuale di ciò che guadagna dagli advertiser all'utente.

Molti pensano che Youtube paghi una fissa quantità ogni 1000 visite, ma questa è assolutamente una falsità divulgata per semplificare una materia molto più complessa.

Le aziende e i professionisti che fanno pubblicità su Youtube pagano per visualizzazione, e quindi anche Youtube retribuisce gli utenti per visualizzazione annuncio.

All'utente finale, risulterà un guadagno ogni 1000 visite, ma in realtà quel guadagno è stimato in base a quante visite dell'annuncio si sono generati con quelle 1000 visualizzazioni.

Youtube trattiene il 32% dell'entrata pubblicitaria su ogni click, e fa pagare l'advertiser solo quando l'annuncio viene visto e non saltato (in quel caso, l'advertiser non paga, e quindi lo youtuber non guadagna).

Facciamo un esempio, riprendendo lo studio di Influencer Marketing Hub, un'ottima risorsa (inglese):

Ipotizziamo che su 1000 visite al video, circa il 15% delle persone si fermi effettivamente a guardare l'annuncio (non saltandolo).

E ipotizziamo che l'advertiser stia pagando 0.15€ a visualizzazione video.

Questo significa che Google addebiterà all'inserzionista 0.15€ x 150 = 22.5€, e tratterrà il 32% (7.2€), lasciando il restante 68% all'advertiser (15.3€).

Queste cifre, ad ogni modo, sono del tutto irrealistiche per canali italiani, dove è pieno di ad blocker (programmi che bloccano la pubblicità) e di persone che saltano annunci.

Diciamo che una stima realistica si potrebbe attestare tra 0.7€ e 1.5€ ogni 1000 visualizzazioni, da cui dovranno poi detrarre le tasse (dal 37 al 65% in base al regime fiscale).

Gli rimarrebbero quindi 0.24€ ogni 1000 visite.

Vediamo un esempio di un canale italiano analizzato in base ai guadagni degli ultimi video.

analitiche social blade favij

Secondo SocialBlade, uno dei servizi più affidabili sul quanto guadagnano gli youtuber, Favij farebbe dai 200 ai 4000€ a video in media.

Prendiamo il suo ultimo video come esempio.

2.800.000 visite, e un guadagno stimato tra 183€ e 3000€.

Questo significa che SocialBlade stima tra 0.06€ e 1.07€ ogni 1000 visualizzazioni.

Da cui dovrà trattenere le tasse... capisci che non guadagna poi così tanto come si pensa delle entrate pubblicitarie.

NOTA: Favij ha ammesso, in un recente video, di guadagnare 0.25€ ogni mille visualizzazioni.

abbonamenti al canale youtube

ABBONAMENTI AL CANALE

Gli abbonamenti al canale possono essere attivati solo dagli youtuber con almeno 30.000 iscritti e senza nessun avvertimento attivo.

Un abbonamento a un canale Youtube costa 4.99€, e Youtube trattiene il 30% della somma = 1.5€, lasciando allo Youtuber 3.5€ per iscritto.

Ci tengo a specificare che Youtube non dà alcuna indicazione sulla pagina in Italiano, ma gli esperti di Polygon hanno chiesto quale fosse la percentuale di trattenuta e hanno ricevuto quella risposta.

Anche TechCrunch ha confermato di aver ricevuto questa informazione.

Quindi, ipotizzando che 1 persona su 10000 si iscriva e si mantenga attiva mese dopo mese, Favij avrebbe 500 iscritti, per un totale di 500 x 3.5 = 1750€ al mese.

Decisamente niente di emozionante per uno Youtuber che conosce un italiano su dieci.

merchandising youtube

MERCHANDISING

Nel momento in cui scrivo, Youtube non permette di avere un vero e proprio negozio interno, ma permette affiliazione con piattaforme esterne di Print on Demand come Shopify.

Questo significa che potrai creare i tuoi prodotti con brand (ad esempio magliette, tazze, cover, ecc...) e questi appariranno nella parte inferiore dei tuoi video e nella schermata conclusiva.

Qui sotto una breve spiegazione:

(ps. puoi inserire i sottotitoli in italiano)

Ipotizziamo che Favij riesca a vendere 1 prodotto di merchandising ogni 5000 persone che lo seguono ogni mese.

Sarebbero 1000 pezzi di merch ogni mese, con un profitto medio di 8€ a pezzo, che in conclusione sarebbero 8000€ al mese.

superchat youtube

SUPERCHAT

Le superchat sono donazioni effettuate dagli utenti su un video in diretta per supportare il creatore del contenuto.

In cambio, il donatore riceve visibilità per un tempo variabile in base alla quantità di soldi donata.

Se per esempio io dono 5€ a favij in live, il mio commento verrà visualizzato in cima a tutti gli altri per pochi secondi o massimo un minuto.

Ma se tu doni 1000€, allora la situazione cambia.

I proventi derivanti dalle superchat sono del tutto imprevedibili, e per alcuni youtuber sono la maggiore fonte di guadagno. Basti guardare tutti quelli che guadagnano giocando ai videogiochi in live grazie alle donazioni, a volte anche da migliaia di euro).

Indubbiamente, i guadagni dalle superchat superano di molto il guadagno a video dello Youtuber, ma richiedono anche più impegno.

youtube

YOUTUBE PREMIUM

Youtube ha un abbonamento premium mensile che permette agli utenti di rimuovere gli annunci e avere alcuni benefici e servizi aggiuntivi.

Dato che questi utenti non vedranno annunci pubblicitari durante la loro esperienza, gli Youtuber non possono guadagnare dalle loro visualizzazioni.

Ma allora quanto guadagnano gli youtuber da queste persone?

Semplice, Google nella sua pagina dimostrativa spiega che i creatori di contenuti vengono pagati in base alla quantità di minuti che l'utente spende sul video.

Per cui, Youtube ha un algoritmo che genera in automatico un valore monetario del singolo minuto visto dall'utente, che ovviamente sarà nell'ordine dei centesimi dei centesimi.

Anche in questo caso, fare stime è davvero difficile perché non esistono ancora dati che dipingono un dato statistico mediano per il guadagno da Youtube Premium.

Inoltre, la piattaforma Premium non è molto popolare in Italia, quindi al momento non è possibile tarare i risultati con le altre fonti di sopra.

partnership youtube

PARTNERSHIP

Le partnership sono per ovvie ragioni il driver (portatore) di guadagno più elevato di tutti.

Le partner sono collaborazioni dirette con aziende o professionisti che vogliono promuovere un prodotto tramite un influencer.

Per fare un esempio, Pewdiepie richiede oltre 100.000€ per sponsorizzare un gioco in un video.

Chiara Ferragni chiede fino a 3000€ per una singola foto su Instagram.

Da questi dati si può facilmente intuire come anche gli Youtuber puntino tutto sulle partner dirette.

Queste non sono disponibili sempre, per questo i guadagni da annunci sono sempre comodi per dare stabilità, ma quando ci sono aumentano notevolmente il guadagno e il valore dello Youtuber.

Anche in questo caso, non posso stimare un guadagno.

Suppongo che FaviJ faccia almeno una sponsorizzazione al mese (ha anche i suoi zaini, il suo tablet, eccetera), ma possiamo ipotizzare che si tratti di almeno 5000€ al mese.

Quanto Guadagna FaviJ (in base alle stime)

quanto guadanga favij (stime)

Per cui, abbiamo capito che gli Youtuber possono guadagnare da varie fonti.

Ma sei qui perché vuoi capire quanto guadagnano gli youtuber, quindi cerchiamo di stilare una tabella riassuntiva.

Abbiamo capito che Favij guadagna tra 200 e 4000€ ogni video, e ne mette uno al giorno.

Questo significa che guadagna circa 1000€ al giorno dagli annunci pubblicitari.

Dopo di che, possiamo stimare 1750€ al mese dagli abbonamenti e 8000€ al mese dal merchandising, per un'aggiunta totale di 9750€.

Non posso dare cifre realistiche per le superchat e Youtube Premium, per cui stando conservativi posso supporre siano il 10% del suo fatturato totale creato dalle altre fonti.

Mettiamo tutto a tabella:

Entrate Guadagni Mensili
Pubblicità30.000€
Abbonamenti1750€
Merchandising8000€
Superchat 10% del fatturato
Youtube Premium10% del fatturato
Partnership5.000€

Per un totale di 44750€ + 10% = 49225€ al mese.

Money.it ha fatto un'analisi che dava valori simili (al netto delle tasse).

Considerando poi le spese, che per lui sono:

  • programma di editing
  • manutenzione dell'area video
  • videomaker e staff

Possiamo facilmente intuire che i 50.000€ al mese sono tutto fuorché netti.

Ipotizziamo che 5.000€ gli servano per mantenere in piedi la baracca (ricordo che tutte queste sono stime conservative e del tutto ipotetiche).

Siamo a 45.000€ al mese.

Togliamo il 60% delle tasse italiane, e rimaniamo con 18.000€.

Moltiplicato per 12 mesi = 216.000€ l'anno.

RIPETO: queste sono stime basate su intuito, guadagni stimati da annunci e analisi dei brand con cui si posiziona. Il suo guadagno potrebbe essere infinitamente più basso o infinitamente più alto, ma spero che in ogni caso questa ipotesi sia stata utile per educare a capire cosa usano gli youtuber come mezzi di guadagno.

Gli Youtuber guadagnano tanti soldi?

quanto guadagnano gli youtuber, è tanto oppure no

La vera domanda, ora, è: 216.000€ sono tanti soldi?

Se visti come singola somma paragonandola agli stipendi medi italiani, sì.

Ma se la vediamo in confronto a ciò che guadagnano in Italia persone con simile influenza, capiamo subito che il confronto proprio non si regge.

Fabio Fazio guadagna 2.2 milioni all'anno come presentatore di Che Tempo Che Fa.

Claudio Baglioni è stato pagato 700.000€ solo per presentare Sanremo, insieme a Claudio Bisio (450.000€) e Virginia Raffaele (350.000€).

La verità è che nessun lavoro fa guadagnare in base all'impegno, ma fa guadagnare in base al valore che fornisci al mercato.

Per ciò che fa FaviJ, 216.000€ l'anno (ipotizzando sia una stima affidabile) sono pochi.

Ma pure 1 milione sarebbe poco.

FaviJ è una delle personalità pubbliche più famose a livello nazionale, e sicuramente ha più impatto sugli adolescenti di quanto ne avrebbe Claudio Bisio.

Per cui, in base a ciò che abbiamo stabilito con i canoni di influenza mediatica, è sottopagato, perché per quanto mi riguarda dovrebbe guadagnare almeno quanto Fabio Fazio.

Anche perché fa molta più fatica di Fazio a portarsi a casa lo stipendio.

Vuoi un altro esempio?

FaviJ guadagna poco più di un senatore (se si considerano le spese alimentari e d'ufficio come parte dello stipendio), che lavora 20 ore a settimana a dire tanto.

E come abbiamo visto nell'articolo sul marketing di Salvini, non sempre i politici fanno azioni di marketing pulite.

Conclusioni

conclusioni guadagni youtuber

Con questo articolo volevo raggiungere alcuni obiettivi importanti, e ci terrei tantissimo a capire se ci sono riuscito o meno con i tuoi commenti.

Il primo obiettivo: farti capire come calcolare quanto guadaganano gli youtuber.

Non volevo darti una cifra fissa. Ti ho dato una cifra ipotetica per Favij per fare il confronto finale, ma non è assolutamente rilevante.

Ciò che è rilevante nell'articolo è capire quali sono le fonti di guadagno degli youtuber, al di là delle somme precise che gli portano come profitti.

Il secondo obiettivo: demistificare alcune bugie come "1 euro ogni 1000 visite" o "Favij fa 3 milioni in due giorni" (la seconda non l'ho letta ma qualcuno la pensa sicuramente).

Il terzo obiettivo: informare sul modo in cui, per ora, vengono monetizzati i video su Youtube e su altre piattaforme di video sharing del web.

Spero di esserti stato utile e attendo i commenti per qualche feedback!

PS: se ti interessa, fornisco servizi di Youtube SEO e pubblicità online 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram